mercoledì 16 aprile 2014

Polvere alla polvere, di Brian Freeman

 Carissimi lettori,
quest’oggi voglio segnalarvi una vendita promozionale, promossa da Piemme Editore. Si tratta del nuovo romanzo Thriller del già pluripremiato scrittore Brian Freeman, autore di best-seller mondiali venduti in 46 paesi, e tradotti in 20 lingue diverse; famoso per aver scritto “Il dubbio”, “Il respiro del ghiaccio”, “Polvere e sangue”, “La danza delle falene” e molti altri romanzi del genere thriller. 


Brian Freeman


Polvere alla polvere, è il nuovissimo thriller, vincitore dell’International Thriller Award, appena uscito su tutti gli scaffali delle librerie d’Italia, e lo si può acquistare ad una cifra davvero conveniente: 1,90 Euro.
Questa promozione è molto utile per chi ama il genere e non ha mai letto un romanzo di Freeman, vantaggioso per scoprire l’autore e la sua scrittura, oltre che una buona storia nella quale immergersi.
Diversamente dalle abitudini dell’autore a scrivere romanzi capienti, questo è un thriller più breve che vede come protagonista il ritorno di Jonathan Stride – personaggio che troviamo anche in altre sue storie – e che si collega con “La ragazza di pietra, il sesto romanzo di Brian Freeman.




    



TRAMA
Ci sono verità che è meglio lasciare sepolte sotto una coltre di neve.
È notte quando il detective Jonathan Stride arriva nel piccolo cimitero di campagna dove riposa sua madre, a Shawano, nel Wisconsin, un luogo dove non metteva piede da vent’anni. Nel buio, la sua torcia illumina la neve che cade piano, mentre una campana arrugginita suona nel vento. All’improvviso, i fari di un’auto della polizia fendono l’oscurità; un agente scende dall’auto, si avvicina a una lapide e si toglie la vita con un colpo alla tempia. Stride è un estraneo in quella piccola città e lo sceriffo non gradisce né la sua presenza, né la sua curiosità. Eppure il detective non può dimenticare quanto è accaduto proprio davanti ai suoi occhi: vuole risposte, ed è disposto a trovarle da solo. Anche a costo di riaprire le pagine più oscure del passato di Shawano...


RECENSIONE
Jonathan Stride guardava il cimitero riempiesi di neve. Una nevicata senza vento che smorzava ogni suono, ricoprendo di una coltre bianchissima le tombe e l’erba addormentata.”
 Così inizia Polvere alla polvere e già si capisce l’esperienza, se non l’abilità descrittiva di Brian Freeman, una qualità molto importante per chi scrive e vive di Thriller.
Certo, ho trovato un po’ strano l’iniziativa della Piemme di mettere questo nuovo romanzo ad una cifra così modesta, tanto che mi ha fatto sospettare che la storia non fosse così accattivante.
Per tanto mi devo ricredere.
La scrittura di Freeman è molto scorrevole, e riesce ad attirare il lettore inducendolo a continuare.
Ricco di segreti e dubbi, l’atmosfera si carica di energia elettrostatica.
Jonathan è il classico ficcanaso che non riesce a rimanere senza dir nulla – come molti di quei personaggi che sembrano quasi alla ricerca di guai –  e ancor di più odia i segreti, come quelli che lo sceriffo Percy Andrews, della cittadina di Shawano, si porta sulle spalle senza poter parlarne con qualcuno. Un segreto terribile, un segreto che nessun uomo sarebbe riuscito a convivere.
Percy decide così di compiere un atto estremo: togliersi la vita.
Per sua sfortuna (o per fortuna della moglie ormai vedova dell’ex sceriffo, Kelli)  Jonathan Stride assiste alla morte e decide di andare in fondo a questa storia e scoprire cosa ha spinto Percy ad uccidersi.
  Il fatto che Polvere alla Polvere e La ragazza di Pietra, siano stati divisi in due volumi e non in uno solo, invoglia a leggere il seguito. A parer mio una mossa efficace, anche le scelta di scrivere un romanzo breve, che non impegna (probabilmente così breve, per via del regolamento del concorso dell’International Thriller Award).
Certamente non un capolavoro, come si può invece parlare di altri thriller scritti da Freeman, ma una storia comunque coinvolgente.





VOTO: 3 stelle su 5






Scritto da Roberta

Nessun commento:

Posta un commento

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com