lunedì 20 marzo 2017

Partecipa e vinci una copia cartacea di "Deathdate" di Lance Rubin (dal 20/03 al 27/03)


In occasione dell'uscita di "Birthdate" (28 marzo 2017 in libreria) secondo capitolo della saga pubblicato da DeAgostini e scaturita dalla geniale creatività dello scrittore statunitense Lance Rubin, il blog Dolci&Parole si tinge di meravigliose sfumature libresche. In collaborazione con la stessa casa editrice, che si è gentilmente prestata alla mia iniziativa, ho ideato questo giveaway per parlarvi della realtà di Denton Little, il giovane protagonista di questa strabiliante storia Young Adult. Il suo mondo infatti non è propriamente uguale al nostro poiché, grazie ai grandi passi avanti compiuti dalla scienza, ogni persona sulla terra è in grado di conoscere la propria data di morte fin dalla nascita, e come cita il titolo originale del libro "Denton Little's deathdate", comprendiamo che il lettore verrà catapultato negli ultimi istanti di vita del ragazzo. Un romanzo capace di rapire anche il cuore di lettori più maturi con il suo stile irriverente e provocatorio. Dalla stessa trama è possibile cogliere molti spunti di riflessione: se sapessimo la data della nostra morte, cosa faremmo nell'ultimo giorno di vita? Con chi lo passeremmo? Faremmo una festa per andarcene in grande stile? Proveremmo a sfuggire dal destino?
Con Deathdate, Lance Rubin avvicina temi delicati ai giovani lettori invitandoli, quasi, a vivere la propria esistenza nel miglior modo possibile, ad essere gentili, a divertirsi, a ridere, ad amare. E lo fa narrando dal punto di vista di Denton tutte le sue disavventure, con sarcasmo e maturità, perché dopotutto sono le situazioni che cambiano le persone, e iniziamo a crescere anche quando pensiamo non ci sia più nulla da fare. Lance Rubin parla di morte, ma in modo terribilmente divertente, come un gesto scaramantico, e per niente pesante. La lettura scorre piacevolmente e in modo rapido, leggera. Ci si ritrova alle ultime pagine senza neppure accorgersene. Che altro dire? Niente se non: "datemi il seguito, immediatamente!" (il 31 marzo troverete la mia recensione nella tappa del blog tour organizzato per Birthdate, non mancate!)


DEATHDATE
Lance Rubin
Genere: Young Adult
Editore: DeAgostini 
Prezzo: 14,90 € / eBook 7,99 € 
Pagine: 320

Vi siete mai chiesti come sarebbe il mondo se tutti conoscessero la data precisa della propria morte? Un luogo in cui nessuno a più nulla da vincere o da perdere. Questo è il mondo di Denton Little, diciassettenne con un'unica certezza: morirà la notte del ballo scolastico. Ha avuto una vita sempre piuttosto normale, ma adesso che è quasi giunto alla fine sente di non avere più tempo da perdere. In meno di quarantotto ore vuole fare più esperienze possibili, dalla prima sbronza alla prima volta. Il tutto si complica quanto Denton incontra un losco personaggio che dice di avere un messaggio da parte della madre, defunta da anni. Le ultime ore del giovane diventano così una corsa contro il tempo, alla ricerca della verità e forse di una via d'uscita.

Spero di avervi incuriosito positivamente su questa meravigliosa lettura young adult perché ora vi darò una grande opportunità. Partecipando a questo post e rispondendo alla domanda sottostante potrete avere la fortuna di vincere una copia cartacea di Deathdate. Non me la farei sfuggire se fossi in voi, carissime creature del web: un libro davvero strepitoso, parola mia!




DOMANDA
...........................................................................................................................................................................................................................
Il vincitore verrà selezionato in base alla risposta più originale alla seguente domanda (lasciate la risposta nei commenti qui sotto):


È il vostro ultimo giorno di vita sulla terra, l'indomani non ci sarete più. Organizzate qualcosa di epico o preferite qualcosa di più tranquillo? Raccontate ciò che fareste in questo giorno particolare. 

REGOLAMENTO
...........................................................................................................................................................................................................................
Essendo il giveaway ideato per i magici lettori di Dolci&Parole, vi saranno alcune regole da seguire come di consuetudine:
  • Lasciate nei commenti, insieme alla  risposta alla domanda, la vostra mail per potervi contattare in caso di vincita.
  • Essere lettori del blog Dolci&Parole (iscrivetevi nella colonna laterale, nella sezione Dolci Lettori). 
  • Se possedete profili social vi invito a lasciare un mi piace alla mia pagina facebook, ad unirvi ai follower su twitter o instagram, oppure ad iscrivervi al mio canale youtube (se farete tutto ciò sappiate che siete delle persone stupende e vi adoro!)
  • Seguire la pagina facebook DeA Young Adult
  • Condividete il link di questo post e se vi va portate il banner del giveaway nel vostro spazio virtuale (scaricate la foto ad inizio post)

Il giveaway terminerà lunedì 27 marzo.
Il nome del vincitore verrà rivelato il giorno seguente e contattato via mail.

14 commenti:

  1. ciao grazie per questa opportunità , se fosse il mio ultimo giorno sulla terra organizzerei qualcosa di folle ma allo stesso tempo tranquillo, folle perchè partirei andrei ha visitare città che più amo, mi poterei mia sorella e la mia migliore amica, per conservare un ricordo bellissimo

    ti seguo come Maria Calafiore su facebook Marya Calafiore , su twitter @maryacalafiore
    email. stelline9495@hotmail.it

    RispondiElimina
  2. Per il mio ultimo giorno sulla terra realizzerei il mio sogno più grande..andare a Cuba a ballare caraibico 😍😍🍀 La mia e-mail è: Jess_serra@Libero.it Ti seguo come Jess Serra su Facebook e come Beby Jess su Instagram 💜

    RispondiElimina
  3. Il mio ultimo giorno di vita sulla terra vorrei che fosse memorabile; partirei una settimana prima per visitare le città che ho sempre sognato, e in ogni città farei dei banchetti in cui farei distribuire dei libricini, fatti stampare prima, con le mie poesie cosicché tutti conosceranno i miei pensieri e potranno dire di avermi conosciuta. Ovviamente porterei con me la persona più importante per me: mia sorella, perché vorrei che condivida con me le mie ultime emozioni!
    La mia email: maddy80@hotmail.com
    Facebook: Maddy Maddy

    RispondiElimina
  4. Il mio ultimo giorno di vita sulla terra vorrei che fosse memorabile; partirei una settimana prima per visitare le città che ho sempre sognato, e in ogni città farei dei banchetti in cui farei distribuire dei libricini, fatti stampare prima, con le mie poesie cosicché tutti conosceranno i miei pensieri e potranno dire di avermi conosciuta. Ovviamente porterei con me la persona più importante per me: mia sorella, perché vorrei che condivida con me le mie ultime emozioni!
    La mia email: maddy80@hotmail.com
    Facebook: Maddy Maddy




















    RispondiElimina
  5. Il mio ultimo giorno sulla terra sarebbe assieme a mia figlia e mio marito, svegliarmi prima x vederli ancora dormire e poi riempirli di baci x sentire la mia nanetta contorcersi dalle risate. E star fuori all aria aperta nella natura con loro, pranzo in riva al mare col cane che ci incita a giocare assieme. Risate risate risate tutto il giorno.
    Elisa.sandrielisa@gmail.com

    Eli

    RispondiElimina
  6. dilorenzomarianna07@gmail.com
    Nel mio ultimo giorno di vita vorrei imprimermi negli occhi e nel cuore
    le persone che mi vogliono bene, i miei quattrozampe, i miei amici;
    Vorrei memorizzare con gli occhi e l'odorato l'aria di casa mia l'odore del mio gatto e del mio
    cane; i colori della vita; i fiori del mio balcone la natura a me circostante...le persone
    che incontro ogni giorno...i loro sorrisi i loro sguardi la loro malinconia e a volte
    tristezza. vorrei ricordarmi anche la mia gioia di vivere.
    Grazie

    RispondiElimina
  7. Partecipo volentieri!
    Il mio ultimo giorno sulla Terra lo passerei in aria! Mi spiego meglio: il mio sogno è quello di pilotare un aereo di quelli super veloci e cercherei di realizzare questo mio desiderio con ogni mezzo... volare alla velocità della luce, sentire quell'emozione e quella paura... sarebbe meraviglioso! Adrenalina allo stato puro per ricordarmi di essere stata viva!
    Email nicolettamarasca88@gmail.com
    Condivisione https://mobile.twitter.com/nicoletta_46/status/844585822494056448
    Twitter @nicoletta_46
    Instagram nicolettamarasca
    Fb, lettore fisso e youtube Nicoletta Marasca
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  8. wow, che bellissimo giveaway! partecipo volentieri. ti seguivo di già su tutti i social e sul blog, dove il mio nome è sempre Luigi Dinardo

    E' il mio ultimo giorno sulla terra. Che faccio?
    Allora, un giorno dura comunque 24 ore, e la cosa che farei in primis è quello di visitare i luoghi che per me sono stati importanti nella mia vita. Nel mio caso sarebbero:
    1-Il bar che negli anni 90 ha accompagnato la mia adolescenza. Era di mio padre e per me è stata una seconda casa. Come dimenticare le partite ai videogiochi e le mangiate di patatine e gelati di nascosto. Anche se mia madre lo sapeva sempre ;) Nel corso degli anni il bar ha cambiato diverse gestioni, ma ogni volta che ci passo davanti il mio cuore sobbalza. Adesso il design è assai diverso dall'epoca, ma il bancone è rimasto lo stesso. Come a segnare una certa linea di continuità con il passato.
    2-L'oratorio salesiano, dove da ragazzo ho coltivato le migliori amicizie e anche il talento di non saper giocare affatto ad alcuno sport. Ma va beh, sarò portato per qualcos'altro ;)
    3-La caserma dove nel lontano 2004-2005 sono stato un bersagliere (anche se guardandomi adesso non si direbbe). Da circa cinque anni quella caserma di Bari ora è in disuso, e mi spiace pensarla abbandonata a se stessa. Sono sicuro che se la visiterei per un'ultima volta, nella mia testa vedrei tutti quei momenti fantastici passati ormai dodici anni fa.
    4-Il forno di Mario, poco lontano da casa. Sono passati i decenni ma Mario a ottant'anni e ancora lì, che sforna focacce buonissime dall'odore delizioso. Quando ero bambino ne ero estasiato. Ah, quante ne ho comprate lì ai tempi della scuola, praticamente ogni giorno! Mi piace pensare che passano gli anni ma alcune cose restano le stesse, proprio come il mitico forno di Mario.
    5-Le scuole che ho frequentato, in particole quella delle medie. Sono stati anni difficili per me quelli, vittima di bullismo e di tanti altri pensieri. Ma, in fondo, sono stati quelli gli anni che mi hanno formato, che mi hanno fatto crescere. Inoltre lo scorso hanno proprio in quella scuola ho frequentato un corso di cinema ed è stato bello vedere che alcuni vasi di argilla che la mia classe fece all'epoca (compreso il mio) sono ancora lì, in bella mostra. E tra l'altro il mio non era affatto male ;)
    La sera, dopo aver visitato tutti i luoghi più importanti per me (e aver, inevitabilmente, espresso tutta la malinconia che mi appartiene), organizzerei una festa con tutte le persone che hanno segnato il percorso della mia vita. Ma tutto con il sorriso. In fondo per le lacrime ci sarà tempo dopo. Anzi, comunque ne sono state versate tante già in passato.
    Mi sa che mi sono dilungato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e-mail luigi8421@yahoo.it

      Elimina
    2. https://www.facebook.com/luigi.dinardo.56

      Elimina
  9. Il mio ultimo giorno di vita lo passerei gettandomi ripetutamente con il paracadute, sentendo il vento tra i capelli, l'adrenalina che tu scorre nelle vene, assaporando la libertà e la vita fino all'ultimo secondo!!!
    E se morissi in volo, me ne andrei con il sorriso sulle labbra ♡

    Partecipo al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e YouTube: Rosy Palazzo
    Non ho Twitter!
    Ho piacizzato le pagine richieste e ho condiviso su Facebook e Instagram ;-)
    Grazie mille per l'opportunità ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivisione Facebook:
      https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=849650695186663&id=100004252210765

      Condivisione Instagram:
      https://www.instagram.com/p/BR9IdbNjSSH/

      Elimina
  10. Wow.. questa è una domanda difficile a cui rispondere.
    Se fosse davvero il mio ultimo giorno, non farei nulla di folle perché non reggo nulla!. Quindi sicuramente preferirei passarlo con le persone che amo di più, quelle che hanno fatto della mia vita qualcosa di bello, di colorato e ricco di amore. Passerei il mio tempo e sussurrare parole dolci al mio cane e a filosofare con la mia migliore amica sulla "vita dopo la morte" (cosa che già facciamo!). Mangerei lasagna, carbonara e pasta con panna e prosciutto a volontà - non so se ci siano chef sulle nuvole!. Annuserei la mia libreria, accarezzerei i dorsi dei miei libri nella speranza che qualcuno di amorevole come me se ne prenda cura. Scriverei un mucchio di lettere per gli amori della mia vita e chiamerei a raccolta le ragazze con le quali ho legato in questi tre anni per averle con me in un momento così speciale.
    Lo passerei amando la vita.

    angelina.alboreo@hotmail.it

    RispondiElimina
  11. Diciamoci la verità io sarei completamente e follemente terrorizzato. Cercherei in tutti i modi di sfuggire a questo destino. Ma questa ultima giornata farei tutto il possibile per lasciare un bel ricordo nelle persone che più voglio bene. Magari userei questo ultimo giorno per prendere una aereo e volare in Giappone, con me porterei tutta la mia famiglia e le ultime ore le passerei sotto ad un albero di ciliegio, con la luce del tramonto e la pioggia di petali a incorniciare il tutto. Sarebbe una bellissima fine.
    Lettori fissi: Salvatore Illiano
    Mail: salvatoreilliano95@hotmail.it
    Facebook :Salvatore illiano
    Instagram: Salvatoreilliano95
    Twitter: d_froncillo
    YouTube: Salvatore illiano
    Condivisione: https://www.facebook.com/salvatore.illiano.95/posts/10207298520215081

    RispondiElimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com