ATTENZIONE! // NEW NOTICE!

Dolci&Parole si è trasferito su una nuova piattaforma web, vi aspetto tra i miei post e le mie foto su

Dolci&Parole Blog now is on a new web platform, you can continue to follow my post and pics here www.dolcieparole.altervista.org

THANK YOU EVERYBODY!!!

sabato 17 dicembre 2016

Makeover Cover Book Edition #1: le cover dei libri che rifarei!

Buon sabato dolci creature del web. È da giorni che ho in mente questa nuova e particolare rubrica incentrata sulle copertine. La prima idea era stata quella di aggregarmi come altre books blogger nel postare le cover dei libri più belle nel panorama editoriale, ma ho anche supposto che sarebbe stato il solito "parliamo di copertine belle" e punto. No, carissimi, mi conoscete: voglio qualcosa di originale. È pur sempre vero che esistono cover bellissime, ma d'altro canto è anche vero che ne esistono di veramente mal assortite, sopratutto se queste non rispecchiano per niente il contenuto del libro e della stessa trama. Probabilmente sono le peggiori, anche se di fatto hanno un'immagine molto carina che rende il libro allettante agli occhi di uno sprovveduto lettore. E dunque cosa fare? Le cover bruttine non possono essere più cambiate. O forse no? Diciamocelo: a giudicare un qualcosa siamo capaci in molti (sopratutto in Italia, ahimè). Ed è per questo che la nuova rubrica Makeover Cover Book Edition si propone come papabile soluzione concreta nella ristrutturazione di una copertina, rifacendola da zero e dando un valore contenutistico al testo e alla storia. In parole brevi una rielaborazione a livello grafico. 

................................................................................................................................................................................................

LA MIA RECENSIONE
di Amy Harmon



PRIMA.   Una delle copertine sicuramente fuori tema è quella del libro dell'autrice america Amy Harmon, "Sei il mio sole anche di notte". La cover proposta dalla Newton Compton (ovvero la casa editrice che ha portato in Italia questo bellissimo romanzo) pone in primo piano due ragazzi che sono abbracciati l'uno all'altro sotto un bel cielo innevato e in mezzo ad una piazza di una città. Lo sbaglio più grosso che è stato commesso nel realizzarla è stato di non aver azzeccato nulla con la trama. I due protagonisti nel romanzo sono due persone completamente diverse, Fern è una ragazza che mai si sognerebbe di indossare dei tacchi e un vestito così corto, e tra l'altro ha dei bellissimi capelli rossi, non biondi. Ambrose è un ragazzo tormentato, ha il viso sfigurato e i capelli rasati per via delle ciccatrici, e per di più è stato campione di lotta al liceo e pure soldato, per cui gode di un corpo massiccio e muscoloso: tutto l'opposto del povero figurino in copertina. Insomma, avete capito la questione? I più come ultimissima cosa, lo sfondo, per niente raffigurante la piccola cittadella americana dove i protagonisti abitano nel verde. Lo scorcio che ritroviamo parrebbe più quello di una città europea come Parigi, ed è per questo che il romanzo viene fatto passare agli occhi di chi non ama gli chic-lit, come uno chic-lit appunto, un genere lontano anni luce da quello che è la meravigliosa storia di "Sei il mio sole anche di notte".

................................................................................................................................................................................................
La rielaborazione
DOPO.   Nella cover che potete vedere al fianco dell'originale, invece, è stato calcolato molto bene il contenuto del romanzo. Fern ha un primo piano, quasi fosse una portatrice di luce importante per il ragazzo che cammina al fianco dei suoi compagni nella parte sottostante. Nella trama i protagonisti sono sempre stati distanti l'uno dall'altro sebbene abbiano sempre nutrito una profonda curiosità e un rapporto particolare. Nella copertina che ho realizzato si respira una nota malinconica, di attesa e di purezza, ripresa anche dalla neve che cala leggera sul volto della protagonista e portando a capire che le persone in controluce stanno vivendo dei momenti bui in posti lontani e pericolosi. Ad ogni modo sono stata fedele allo stile della casa editrice partendo da un font molto simile a quello che utilizza la Newton. Che ne dite? Ci ho azzeccato? 

................................................................................................................................................................................................
 Cover originale



Bene, eccoci giunti alla fine. Come sempre mi dilungo troppo quando si parla di cose tecniche o creative, ma che ci posso fare: adoro queste cose! Fatemi sapere qui sotto nei commenti se vi è piaciuta come prima puntata di Makeover Cover Book Edition e se avete delle copertine da suggerire per una rielaborazione mandatemi l'immagine su Facebook e insieme decideremo quale restaurare per la prossima volta. Mi raccomando ci conto!

RINGRAZIAMENTI. Prima di lasciarvi volevo ringraziare tutti coloro che mi seguono sui social e che in particolar modo hanno messo un mi piace alla pagina di Dolci&Parole così permettendomi di raggiungere il traguardo di 500 mi piace, incredibile. Grazie di cuore! Penso che farò un giveaway per questo, ma vi farò sapere più avanti. Per ora grazie davvero.

................................................................................................................................................................................................

MI TROVATE ANCHE QUI:
E il mio sito dove faccio cover e altro: robertadellabora.weebly.com

14 commenti:

  1. ADORO la tua cover, Roberta‼ Se tu fossi la cover artist della NC, probabilmente acquisterei i loro romanzi ;)

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea questa cover e tu che sei fantastica in queste cose hai realizzato una cover perfetta!! Non ho letto il libro, ma da come ne parli la tua cover sembra molto più adatta! Comunque la Newton Compton credo che possa vincere il premio "Mettere la cover più sbagliata" xD non ne azzecca una!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, grazie Cristy!! Beh, dai, in difesa della Newton voglio dire che ultimamente sta pubblicando delle belle copertine (non tutte ovviamente) ma alcune sono carine, quella de' La moglie del califfo mi piaceva molto, ma era fedele all'originale quindi boh! ^^

      Elimina
  3. Che bella quella che hai realizzato **
    ma ti dirò, quella della Newton non mi dispiace, anche se, come dici tu, non c'entra niente con la trama. Quello che proprio mi fa sanguinare gli occhi è il testo!!! Ma sti """"grafici""" un po' di impaginazione l'hanno studiata? E' tutto (passami il termine) a cazzo. In pratica inseriscono il testo dove c'è spazio..madò che nervoso!!!! Di per sé le cover potrebbero essere anche carine, ma perché rovinare tutto con il testo? Che poi è necessario scrivere a caratteri cubitali il titolo??? Che poi in quella tua mi piace troppo perché è in armonia,in quella della Newton per niente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, Giusy!! Purtroppo hai ragione, l'unica impostazione che hanno mantenuto è una distanza regolare dal bordo, per quanto riguarda le scritte, per il resto è tutto disallineato, fuori posto, confusionario. Lo stesso titolo è un grande specchietto per le allodole, bastava scrive "Il sole anche di notte" che sarebbe stato meno impegnativo da inserire nell'immagine e più ad effetto. Ma questo non lo decidono i grafici, quindi niente. Sono sicura che per ogni copertina c'è bisogno di seguire una logica, e questa, probabilmente l'aveva ma il risultato è mediocre!

      Elimina
  4. Bellissima questa tua versione della rubrica sulle cover! Non vedo l'ora di vedere i prossimi appuntamenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!! Ti ringrazio di cuore, allora ti aspetto!

      Elimina
  5. Ciao Roby,
    questa rubrica è proprio da te! Veramente un ottima idea!
    Ieri c'erano i super saldi NC, ti confesso che ho guardato più volte questo romanzo indecisa se acquistarlo ma alla fine non l'ho preso proprio per la copertina. Ti sembrerà impossibile ma mi dava l'idea di un libro frivolo, la classica storia d'amore trita e ritrita. Se ci fosse stata la tua cover l'avrei preso! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristy!!! Grazie delle belle parole, troppo gentile! Purtroppo è come hai detto tu: con questa cover pare un romanzo frivolo, quando invece nasconde una trama molto ricca. Io ho approfittato dei super saldi degli eBook e ho preso un altro libro di questa autrice dalla scrittura meravigliosamente deliziosa, il titolo è "I cento colori del blu". Te li consiglio tutti quanti!

      Elimina
  6. Davvero originale questa rubrica :)
    Non vedo l'ora di leggere il prossimo post!

    RispondiElimina
  7. Complimentoni per questa rubrica, mi piace tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ornella, grazie! Allora continuerò! ;)

      Elimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com