venerdì 16 dicembre 2016

5 serie (finite) che dovrebbero essere lette!

Buondì, buondì care creature del web! Ieri sera sono rimasta alzata fino a tardi per vedere la finale di X-factor, programma di cui sono sempre stata invaghita e che su di me esercita un'influenza quasi ipnotica, come il miele per Winnie The Pooh, per intenderci. E in tutto questo stavo quasi dimenticando il mio debutto in questa rubrica delle "5 cose che..." che avrei dovuto scrivere dopo cena e invece mi sono protratta in un orario oltre la mezzanotte. Come sempre molto brava Roberta! Ma andiamo avanti. È da un po' che volevo partecipare attivamente a questa rubrica ideata dalle sorelle del blog Twins Books Lovers, appoggiata da tantissime altre lit-blogger che settimanalmente pubblicano le loro 5 idee diverse, ogni volta su un tema differente. Ed è quindi un modo molto divertente per me e per voi di conoscermi e mostrarvi chi sono attraverso i miei gusti personali. E spero davvero che possano coincidere con qualcuno di voi. Questa settimana il tema è: "5 serie (finite) che dovrebbero essere lette!" e già che il testo comprenda il verbo al condizionale ho capito che le scelte che dovrò intraprendere saranno molto mirate verso una serie significativa, capace di trasmettere, per quanto possibile, un messaggio. Ho come l'impressione che non sarà semplice rimanere in un grado di originalità, ma sinceramente le saghe famose sono anche quelle che sono riuscite nel panorama collettivo a portare un qualcosa di speciale nel cuore dei lettori, quindi perdonatemi se vi proporrò dei libri che potrebbero sembrare scontati. Anche se d'altronde non sono poi tante le saghe che ho seguito e terminato. Detto questo concludo la mia presentazione e procedo con le mie 5 saghe da suggerirvi.


...................................................................................................................................................................................

I.


The Matched Saga, di Ally Condie. La saga di Matched è sicuramente una delle prime a cui mi sono appassionata da quando ho iniziato a leggere sempre più in modo frequente. Un distopico che come molti mira a far riflettere il lettore tramite piccoli input e raccontando una realtà totalmente opprimente e asettica. Il mondo di Matched si basa su una società geneticamente perfetta, dove le stesse persone vengono accoppiate e sposate senza alcun controllo soggettivo da parte degli stessi sposi. Il potere dell'amore viene così annullato, ma come ci insegna la scrittrice i sentimenti non possono essere creati dalla scienza. Ne tanto meno le passioni personali e in questo caso la lettura diventa davvero un mezzo potente di comunicazione, un mezzo vietato dalla società, che soffoca inutilmente gli istinti e la voglia di verità e giustizia che ognuno porta dentro si sé.


...................................................................................................................................................................................

II.
LE MIE RECENSIONI
The hunt   The Prey   The Trap


The Hunt Saga, di Andrew Fukuda. La mia saga preferita per eccellenza. Altro distopico, ovviamente, ma fondato su una trama molto particolare e sperimentale, quasi si potrebbe dire. La società non è come le altre e neanche la stessa gente che vi abita. Le persone sono creature notturne, abituate a vivere di notte e ossessionate dalla carne e dal sangue, e ovviamente il protagonista è umano fino al midollo. In un'atmosfera dai ritmi serrati e mozzafiato si giunge all'ultima pagina senza neppure accorgersi di aver letto 300 pagine tutto d'un pezzo. Il terzo capitolo è quello che ho preferito, una ciliegina sulla torta e un coronamento di una saga strepitosa. Anche in questa saga si possono trovare tanti spunti di riflessione come il fatto che la gente sia ben pronta a fare buon viso a cattivo gioco per salvarsi la pelle.


...................................................................................................................................................................................

III.


The Hunger Games Saga, di Suzanne Collins. Era inevitabile non citarla, una delle poche saghe che ha avuto un successo planetario anche grazie alla trasposizione cinematografica con una splendida Jennifer Lawrence nei panni di Katniss Everdeen. Devo essere sincera sebbene non ho mai letto il primo capitolo sebbene posseggo nella mia libreria la lucente raccolta dei tre volumi in un unico tomo, la ritengo una lettura da intraprendere per la sua ricchezza di spirito, per la forza di non arrendersi mai neppure d'innanzi ad un governo irragionevole, che uccide le persone invece di salvarle, che le cambia, le devasta dentro. Il sentimento di ingiustizia e la straziante empatia verso i personaggi, rendono Hunger Games una delle migliori saghe al mondo.


...................................................................................................................................................................................

IV.


Sherlock Holmes, di Conan Arthur Doyle. Questa non ve l'aspettavate, vero? Non sono una lettrice da classici, no semplicemente non lo sono, ma ho anche io il mio preferito ed è il buon caro Sherlock Holmes. Una lettura leggera, genuina e divertente, divisa in varie puntate (io li ho racchiusi tutti con la fotografia del volume della Newton Compton che bramo tutt'ora, ma ho i primi tre sfusi, ahimè) che non ho ancora letto tutte ma data la notorietà di questo libro lo consiglierei a chiunque, anche chi non ama questo genere, per il semplice motivo che neppure io sono amante dei gialli e questo a parer mio è tutto dire! Sherlock ha una personalità oltremodo geniale per il suo tempo, frizzante e complessa, e l'amico Watson è un sensazionale aiutante dal carattere molto dolce e introspettivo.


...................................................................................................................................................................................

V.
LE MIE RECENSIONI


The Divergent Saga, di Veronica Roth. Eh sì, eh sì, come Hunger Games anche Divergent era inevitabile citarla. Una delle poche saghe che mi ha tenuta incollata alle pagine anche in vacanza in Sicilia, tanto da farmi desiderare di rimanere a casa a leggere senza visitare l'isola. Tremendamente avventuroso, colmo di iconografie dalla forte influenza ideologica e riflessiva. Una società divisa in gruppi in cui il lettore può ampiamente riflettersi in ognuno, sebbene alla fine capisca che il gruppo più importante di cui debba far parte è la vita stessa, la bellezza variegata del mondo e le sue controversie. Una saga che ispira fiducia e instaura una grande energia, e insegna che la perseveranza aiuta gli audaci e li ricompensa, anche se bisogna farsi forza nei momenti difficili e lottare. Altra saga dalla fama mondiale ma che, a parer mio, il film ha sfigurato il significato intrinseco del contenuto e della storia.



...................................................................................................................................................................................

Che ne dite delle mie 5 saghe che dovrebbero essere lette? Siete d'accordo? Purtroppo non avendo una grande esperienza in questo ambito ho dovuto citare le saghe più famose a me legate, e che ho amato, sebbene siano quasi tutti generi distopici, ma non ci posso fare niente: adoro questo genere! Avrei voluto citare anche Shadowhunters ma ho ritenuto più giusto parlare di quelle che avete visto qui sopra. Tra l'altro in questo momento sto seguendo altre saghe ma che non ho ancora terminato e quindi non posso stendere delle parole complete e discuterne ampiamente. Allora ditemi: quali sono le saghe che consigliereste e che amate di più?

17 commenti:

  1. Abbiamo hunger games in comune!!
    tra le altre ho letto, non tutta Divergent...l'ho abbandonata perchè mi hanno spoilerato di brutto il finale e poi non è che mi piacesse tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaah, peccato. Io ho adorato soprattutto il finale, non ho letto null'altro per una settimana o più. Ero proprio in botta!

      Elimina
  2. ciao, nuova follower, la prima è l'unica che non ho letto. The Hunt è particolare, mi è piaciuta tanto ma non ho ancora proseguito, lo farò sicuramente. E concordo sugli altri, famosi e belli. Se ti va di vedere i miei 5 li trovi qui https://lalettricesullenuvole.blogspot.it/2016/12/5-cose-che-5-serie-finite-che.html

    Chiara - La lettrice sulle nuvole

    RispondiElimina
  3. La prima serie la sto cercando ovunque da anni, ma non la trovo! Su internet acquisto poco, ma magari la prossima volta ne approfitto per prenderla. In libreria sembra non esistere!
    Per quanto riguarda le altre, ho già letto 'Hunger Games' e mi è piacuita, mentre volevo leggere la serie di 'Divergent', ma da quando mi hanno spoilerato come finisce non ho più voglia <<

    RispondiElimina
  4. Bellissima la serie di Sherlock!! Ho letto proprio il mammut in foto!
    Una faticaccia, ma ne è valsa la pena.

    RispondiElimina
  5. Ciao cara le conosco tutte tranne The Hunt ma è in lingua? Sono pigra oggi non mi va di fare le dovute ricerche ahahah

    RispondiElimina
  6. A parte Conan Doyle, le altre le ho lette tutte :)
    Di Matched, il primo mi aveva fatto impazzire, ma il secondo non mi era piaciuto molto ç_ç

    RispondiElimina
  7. Matched l'ho abbandonata dopo il secondo. Mentre Divergent e Hunger Games le ho adorate :)

    RispondiElimina
  8. Ciao! Matched mi attira moltissimo ed è già in WL :)
    P.S. mi sono aggiunta ai tuoi follower

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È molto carina, non un capolavoro, certo, ma una buona lettura!

      Elimina
  9. Visto che ti è piaciuta "Matched" (che ho amato), devo assolutamente mettere in WL "The Hunt" (il portafoglio ringrazia XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah Ophelie!! Sono soldi ben spesi, parola mia!

      Elimina
  10. Mi mancano tutte, a parte Divergent. Fuduka me lo sta consigliando mio figlio da tempo, forse devo dargli una possibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima, il tuo nickname contiene una parola che rispecchia decisamente il mio blog, sono onorata! ^^
      Sì, Andrew Fukuda è capace di tenerti incollato alle pagine. Ascolta il tuo figliuolo!!

      Elimina
  11. Ciaoooo!! Abbiamo ben due scelte in comune: Hunger Games e Sherlock Holmes!! Io ho una raccolta sempre della Newton ma di qualche anno fa e ho divorato tutti i racconti uno dietro l'altro!! Tra le altre serie ho Divergent in wishlist, chissà se prima o poi mi deciderò ad iniziarla xD

    RispondiElimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com