lunedì 25 aprile 2016

"Forever" di Amy Engel | Recensione

In uscita appena questo 14 aprile, il nuovo libro edito dalla Newton Compton che come al solito ringrazio per avermelo fatto leggere in anteprima. Ovviamente la lettura di Signora della mezzanotte mi ha un po' allungato i tempi, mentre la recensione di Forever avrei voluto già farla da qualche settimana. Ma è andata così. Non vedo l'ora di parlarvi per filo e per segno di questa nuova serie che mi sta appassionando moltissimo, e penso che non dovremmo aspettare molto per il secondo capitolo considerando che in lingua è uscito nel novembre del 2015!




TITOLO ORIGINALE: The book of Ivy (#1)
AUTORE: Amy Engel 
GENERE: Distopico, Romance, Young Adult

EDITORE: NEWTON COMPTON
PREZZO: 9,90 €, eBook 4,99 € 
PAGINE: 256
DATA DI PUBBLICAZIONE:
 14 aprile 2016

VOTO: ✪✪✪ ½

TRAMA

Dopo una guerra nucleare senza precedenti, la popolazione degli Stati Uniti è decimata. Un piccolo gruppo di sopravvissuti entra in conflitto per decidere quale famiglia andrà al governo del nuovo mondo. Il clan dei Westfall perde lo scontro con quello dei Lattimer. Passano cinquant’anni e la comunità è ancora in pace, ma il prezzo è alto: ogni anno un rito assicura l’equilibrio forzato tra le famiglie e così una delle figlie dei perdenti deve andare in sposa a uno dei figli di quella vincente. Quest’anno, è il mio turno. Il mio nome è Ivy Westfall, e la mia missione è semplice: uccidere il figlio del capo dei Lattimer, Bishop, il mio promesso sposo, e restituire il potere alla mia famiglia. Ma Bishop sembra molto scaltro oppure non è il ragazzo spietato e senza cuore che mi avevano detto. Sembra anche essere l’unica persona in questo mondo che veramente mi capisce, ma non posso sottrarmi al destino, io sono l’unica che può riportare i Westfall al potere. E perché questo accada, Bishop deve morire per mano mia... Il mio nome è Ivy Westfall, e la mia missione è semplice: uccidere il mio promesso sposo



Recensione
________________________________________________________________________________


Certamente non si può dire che gli young adult distopici non stiano prendendo sempre più piede nel mondo dell'editoria. Successi come Hunger Games o Divergent che sono per altro divenuti anche degli amatissimi film, ed hanno segnato l'inizio di un'evolversi della letteratura di genere. Forever di Amy Engel è un altro meraviglioso esempio di come questo genere possa ulteriormente svilupparsi, ma stavolta con più romanticismo e meno avventura, ma sicuramente ricco di sentimento e intrighi dal quale risulta impossibile staccarsi. Si tratta della storia di Ivy, una sedicenne decisamente vivace e intelligente, e del mondo in cui si ritrova a vivere dopo la guerra nucleare che sconvolse il pianeta decimando gli esseri umani. Questi infatti devono ora vivere confinati dentro un recinto, trascorrendo le loro giornate nella cittadinella istituita dai fondatori e di fatto governata dal governatore Lattimer, la famiglia rivale di quella di Ivy. Al suo sedicesimo compleanno però deve affrontare il pescaggio che la porterà a sposare un ragazzo di cui lei non conosce neppure l'aspetto, se non fosse che il suo promesso sposo altro non è che il figlio del Governatore: Bishop Lattimer. Un matrimonio combinato che in realtà non sembra poi essere così, e il padre di Ivy e la sorella Callie decidono di sfruttare l'evento a loro vantaggio per riuscire a ribaltare le sorti della comunità in nome della libertà. Ma per farlo Ivy dovrà compiere un atto che non sa neppure lei se ne sarà capace: uccidere il suo promesso sposo, Bishop, indebolire il sistema e spodestare il Governatore Lattimer. C'è solo una cosa che ne la famiglia di Ivy ne lei stessa avevano calcolato. Ed è lo stesso Bishop.

L'amore non è qualcosa su cui legiferare, l'amore va oltre i grafici e le tabelle e gli interessi, l'amore è disordinato e complicato ed è un errore negare la sua naturale magia.


In una moderna Romeo e Giulietta ambientata in un futuro post apocalittico, l'autrice Amy Engel ci guida nelle mirabolanti giornate della protagonista Ivy, alla scoperta di un mondo che è più intrigato che mai. Amore, complotti, tradimenti, omicidi. Una trama intrigante ed avvincente, ed è impossibile fermarsi e staccare gli occhi dal libro. Nelle sue giornate da moglie, che Ivy passa, ci racconta come il sistema e il governo si sia sempre più irrigidito, arrivando addirittura a selezionare la gente, combinando matrimoni tra le due fazioni rivali, giustiziando chi commette reati. Una società con le sue tradizioni e le proprie convinzioni etiche e morali. Convinzioni che però a non tutti piacciono e non tutti credono che possa portare serenità per la popolazione, e per sé stessi. Come la famiglia di Ivy che crede in valori ben più prosperi, dove la gente non è obbligata a sposarsi a sedici anni con una persona che a mala pena conosce, valori che enfatizzino la libertà di scelta, potendo decidere chi amare e chi odiare, senza avere il timore di essere giustiziati. Un mondo senza pregiudizi ne menzogne.
Ivy quando si allontana per la prima volta da casa, e va a vivere con Bishop, capisce che il desiderio della sua famiglia è disseminato di buche e di verità che le sono state tenute nascoste. Inizia a riflettere, ad agitarsi e a capire. Sopratutto il piano che le è stato affidato dal padre, di uccidere Bishop, sembra non riuscire nel suo intento; Lui non è come si era immaginato che fosse, altezzoso e orgoglioso, ma ben sì più tranquillo e generoso. Come potrebbe uccidere una persona del genere? Non sarebbe esattamente come mettersi al livello di quel governo che tanto disprezza per le sue ingiustizie e i sotterfugi?   Una trama capace di ribaltare le carte in tavola, di far riflettere sull'eticità delle persone, su ciò che sarebbero disposti a fare e sulle regole che la società ci impone. Il coraggio di fare delle scelte. Il coraggio di mettersi in gioco per salvare le persone che si amano. Un finale mozzafiato che è come una promessa e un incoraggiamento. Una scrittura scorrevole, semplice e diretta, decisamente incalzante. Una saga che già dal primo capitolo promette veramente molto bene. Non vedo l'ora di leggere il seguito.



Bishop mi ha chiesto, una volta, che tipo di persona volessi essere e ora credo di conoscere la risposta. Voglio essere una persona forte e abbastanza coraggiosa da essere in grado di compiere scelte dure. Ma voglio essere onesta e con abbastanza amore per compiere quelle giuste.


VOTO: 4 stelle /su 5



_________________________________________________________________________________________________





L'AUTRICE
Amy Engel è nata in Kansas e dopo un'infanzia trascorsa rimbalzando tra paesi come Iran e Taiwan, e gli stati come Kansas, California, Missouri e Washington, si ferma in Kansas, Missouri, dove vive con suo marito e due bambini. Prima di dedicarsi a tempo pieno alla maternità e la scrittura, era un avvocato. Quando ha un momento libero, di solito lo dedica alla lettura o a svaligiare i negozi di scarpe.            
  
                                                              www.amyengel.net               

                 

4 commenti:

  1. Ho comprato il libro qualche giorno fa approfittando degli sconti della Newton perché la trama mi incuriosiva assai: leggendo la tua recensione sono ancora più curiosa di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Emanuela, forever è veramente splendido! Anzi forse l'unica pecca è che termina troppo in fretta. Ma adesso che ci penso, non so se è un difetto vero è proprio! Ahahah. Un abbraccio gigante!

      Elimina
  2. Ecco una delle mie future letture! I libri che desidero leggere cominciano a essere davvero troppi ;D e fanno tutti parte di qualche trilogia o saga, credo non ne uscirò viva! Bellissima recensione che mi ha molto incuriosito.

    RispondiElimina
  3. Ciao! Ti invito a partecipare al mio Giveaway, in palio una copia cartacea di "Glass Magician" più l'ebook di "Paper Magician" (primo capitolo della saga) e il segnalibro del Café Littéraire!

    RispondiElimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com