domenica 14 dicembre 2014

Tutto quello che c'è da sapere su "John Green" | dalle stalle alle stelle

Ben ritrovati carissimi amici del blog Dolci&Parole. Apriamo in bellezza la nuova rubrica che si intitola "Dalle stalle alle stelle" con l'autore che sta spopolando in tutto il mondo, l'amatissimo scrittore John Green. In questo post vi parlerò proprio di lui e di molte altre curiosità che so vi piaceranno un sacco, e impareremo a conoscerlo attraverso questa mia dettagliata biografia.
____________________________________________________________________


John Green



Una grande creatività e una penna potente differenziano uno scrittore che fa delle sue parole un mezzo di espressione e di comunicazione chiaro e diretto. E si sa, le parole sono sempre state il cibo della mente per chi legge e non può fare a meno di quei libri capaci di rimanere nella memoria, e di far nascere emozioni quasi tangibili e reali.
Penso che sia questa la grande capacità di John Michael Green, scrittore dalle mille risorse, amato da moltissimi fan in tutto il mondo e premiato più volte per i suoi libri.
   Primissimo libro fu “Cercando Alaska” (titolo originale “Looking for Alaska”) pubblicato in America dalla Dutton Children’s book nel 2005 (e da Rizzoli, in Italia, nel 2009) con il quale si aggiudicò l’ambito premio letterario, il Pritz Award nel 2006, e che sicuramente non passò inosservato dalla grande bestseller list del New York Times, che nel 2012 fruttò a John Green il salto tra i primi posti grazie anche al suo ultimo romanzo “Colpa delle stelle”.
  E’ da proprio quest’ultima importante rivista New Yorkese che lo scrittore è conosciuto oggi come uno dei migliori scrittori al mondo e una delle menti contemporanee più influenti del nostro secolo.

Le copertine originali dei libri di John Green

Con “Colpa delle stelle (titolo originale “The Fault in Our Stars”), sesto romanzo dell’autore pubblicato nel gennaio del 2012, sono state prodotte circa 150.000 copie solamente per la prima edizione, e pensate un po’: John Green le ha autografate tutte!
Inoltre è stato prodotto il film di questo straordinario libro uscito in tutte le sale nel 2014 e prodotto dal regista Josh Boone, dove vediamo nei panni della protagonista Hazel, l’attrice Shailene Woodley e nei panni di Augustus, Ansel Elgort.
  E’ interessante notare come la vita di John Green sia legata in modo particolare alle vicissitudini e alla trama di “Colpa delle stelle”. Nella sua biografia, infatti, viene raccontato come egli, durante un periodo sfortunato universitario, e in seguito all’abbandono degli studi alla University of Chicago Divinity School, abbia dedicato il suo tempo come cappellaio ad un ospedale infantile. La sua esperienza con i bambini affetti da malattie terminali gli ha donato l’ispirazione per la stesura del libro.
   Nel curriculum dello scrittore troviamo anche la sua seconda pubblicazione (sempre con la casa editrice americana Dutton nel 2006, e con Rizzoli nel 2008) ovvero “Teorema Catherine” (originalmente “An Abundance of Katherines”), finalista anch’esso per lo stesso premio Pritz Award, ma anche per il Los Angeles Times Book Award.
Un autore super nominato, dunque, ma non è tutto. Nell’ottobre del 2008, John Green annuncia la pubblicazione del suo terzo romanzo dal titolo “Città di Carta” (titolo originale “Paper Towns”) che attirerà anch’esso molta attenzione cosicché, un giorno, la casa di produzione cinematografica  Mandate Pictures and Mr.Mudd contatta lo scrittore accordandosi sui diritti cinematografici e assumendo lo stesso John Green come sceneggiatore . Inutile dire che il libro ha riscosso anche in questo caso molto successo e ad esattamente un anno dalla pubblicazione ha ottenuto l'Edgar Award per il migliore romanzo per giovani adulti e nel 2010 il Corine Literature Prize.
In fine, dalla collaborazione tra Green e David Levithan, un altro giovane scrittore e amico, è nato il libro “Will ti presento Will” (titolo originale “Will Grayson, Will Grayson”) romanzo finalista a molte premiazioni come ALA Awards, Stonewall Book Award e per l'Odyssey Award per l'eccellenza nella produzione dell'audiobook.
Le copertine italiane pubblicate da Rizzoli

   John Green non è solamente un eccellente scrittore.
La sua eccentrica personalità lo pone tutt’ora in un panorama web molto attivo, è infatti conosciutissimo il suo canale You Tube “Vlogbrothers che aprì insieme al fratello Hank il 1° dicembre 2007, e originariamente battezzato “Brotherwood 2.0”. E’ tutt’oggi uno dei canali You Tube più seguiti al mondo con circa 2 milioni di iscritti e contenente più di 60 video blog.
L’unione geniale dei due fratelli è stata talmente apprezzata che nel 2007 John e Hank presentarono il loro progetto di beneficenza Project for Awesome, progetto nel quale gli utenti di YouTube creano video per promuovere organizzazioni di beneficenza e no-profit a loro scelta. Solitamente l'evento si svolge nei giorni 17 e 18 di dicembre.

Attualmente, Green vive ad Indianapolis con la moglie Sarah (conosciuta anche come "Lo Yeti" per via della sua richiesta di non apparire nei video blog del marito), i figli Henry e Alice e il suo cane Willy, un West Highland White Terrier (nome completo: Fireball Wilson Roberts). Durante il ritrovo live su Google+ dell'autore con il Presidente Barack Obama nel 14 febbraio 2012, Green annunciò l'arrivo di un secondo figlio chiedendo al presidente come dovesse chiamare la figlia, se Eleanor o Alice. Il presidente non rispose alla domanda, ma disse a Green di ricordare alla figlia di non dimenticarsi di essere meravigliosa ("not forget to be awesome": una parafrasi dello slogan dei Vlogbrothers), con sorpresa dello stesso Green e della moglie.
  

Be che dire d’altro? Adoro John Green!




____________________________________________________________________

Libri Recensiti
Clicca sulla copertina per leggere la recensione



Nessun commento:

Posta un commento

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com