venerdì 3 marzo 2017

Recensione: Animali Fantastici e dove trovarli. Lo screenplay originale del film!


Sono ormai passati giorni, se non mesi (quasi tre) dall'uscita del film "Animali fantastici e dove trovarli", ma la magia ancora non si è dissolta, fortunatamente. Ci vuole un po' di magia, talvolta, non credete?  Il film, da gennaio, ha iniziato a espandere i suoi confini di merchandising pubblicando nelle librerie, e per diverse case editrici, tutta una serie di volumi da collezioni, per veri fans!

ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI
J.K.Rowling, David Yates
Genere: Screenplay
Editore: Mondadori 
Prezzo: 16,90 € / eBook 12,99 € 
Pagine: 275

1926, New York: un tempo e un luogo in cui le vicende di un manipolo di persone - e creature - determineranno il destino di molti. Tra loro: Newt Scamander, il primo (e forse unico) Magizoologo, la cui lotta per la protezione delle creature magiche del mondo prende una piega preoccupante quando alcuni dei suoi animali fuggono dalla valigia; Tina Goldstein, giovane (ex) Auror, impiegata al Magico Congresso degli Stati Uniti d'America; Queenie Goldstein, bella e impertinente sorella di Tina, capace di leggere nel pensiero; e Jacob Kowalski, un No-Mag che voleva solo aprire una pasticceria... Questo libro è la sceneggiatura integrale del film "Animali fantastici e dove trovarli", con il premio Oscar Eddie Redmayne nei panni di Newt Scamander. Ambientata cinquant'anni prima che la saga di Harry Potter abbia inizio, questa incredibile storia di amicizia e magia è avventura epica allo stato puro. Età di lettura: da 10 anni.



Un'immagine eccezionale accomuna ogni prodotto, una grafica che principalmente è stata creata dallo studio grafico MinaLima, di Londra, e che ha lavorato non solo per Animali Fantastici ma all'intera saga di Harry Potter. Negli Stati Uniti è uno studio che va davvero molto forte, non mi stupisco che Hollywood desideri avere lo studio dalla propria. Lo screenplay di Animali Fantastici, in particolar modo, è davvero un libro ben fatto, curato nei minimi dettagli: dal titolo e i disegni in rilievo, fino alle illustrazioni al suo interno. Un piccolo gioiellino che brilla alla luce del sole, non mento mica! Una grafica che trae spunto dalla corrente artistica dell'Art Nouveau e Art Decò tipica degli anni a cavallo tra l'ottocento e novecento (il film si ambienta negli anni venti).

Newt: "Adesso non si deve assolutamente preoccupare."
Jacob: "Ti crede mai nessuno quando dici di non preoccuparsi?" 
Newt: "Be', la mia filosofia è: preoccupati, e soffri due volte."
     ”    
Ma cos'è uno screenplay? In breve, è un libro che mira a mostrare lo stesso copione adottato per una sceneggiatura, in questo caso scritto di pugno dalla stessa Rowling, e poi riadattato nelle immagini cinematografiche che abbiamo assistito al cinema. Non si tratta dunque di un libro di genere narrato come succede per una qualsiasi altra storia, e per questo risulta estremamente interessante. 


Un lavoro incredibile dove è possibile trovare tante curiosità, vivere la storia di Newt Scamander dal punto di vista della produzione e assimilare tante informazioni sul mondo del cinema. Il frutto del lavoro di tante persone (ricordiamo frutto dell'ingenio di David Yates, il regista di Animali Fantastici) racchiuso in un libro di 270 pagine circa, rilegato ad arte e acquistabile alla modica cifra di 16,90€. Salani sceglie, inoltre, di mantenere la cover originale progettata dallo studio grafico MinaLima ed è sicuramente una decisione azzeccata: cambiare forma alla copertina avrebbe fatto perdere il senso di tutto il progetto che riguarda lo stesso prodotto. Menomale!


4 commenti:

  1. Mi piace la foto con il riferimento allo strudel di mele :D La citazione è la mia preferita *-* Nei confronti di questo libro viaggiamo sulla stessa lunghezza d'onda ;) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Miriam! E.. viva lo strudel di mele!!

      Elimina
  2. Mioddioootuttoattaccato! Il tuo blog è fighissimo *_* adoro lo stile minimal e romantic!
    Comunque, ho visto il film e devo dire che mi è piaciuto più della saga ordinaria di HP. Lo so, dovrei lavarmi la bocca col sapone per aver detto una cosa simile ma non riesco a mentire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima!! Ti ringrazio per l'entusiasmo verso il mio blog! Bè, non c'è nulla di male a preferire una saga all'altra. Effettivamente, sia per l'uno che per l'altro, hanno fatto un lavoro grandioso!

      Elimina

♡ Dolci&Parole può crescere solamente grazie ai vostri commenti, vi ringrazio di tutto cuore se vorrete scrivere qui sotto cosa ne pensate di questo post ♡

Consigliati


Grafiche e contenuti © ROBERTA DELLABORA DESIGN
Per info: dolcieparole@gmail.com